tonino penna paola

Paola: “Difensore di questa fallimentare amministrazione”. Falbiani/Penna2

Progetto Democratico, compagine che alle scorse amministrative ha candidato a sindaco Pino Falbo e che oggi, con l’apporto della consigliera Anna Anselmucci, rappresenta una delle forze d’opposizione consiliare più agguerrite contro l’amministrazione comunale paolana, torna a scagliarsi contro l’assessore al bilancio Tonino Penna, che recentemente ha bollato l’ultima sortita dei portacolori falbiani (clicca e leggi) come una «caduta di stile».

In replica a tale considerazione, ecco le parole di Progetto Democratico:

«Registriamo ancora una volta le dichiarazioni dell’assessore Penna che, ribadiamo, farebbe meglio a tacere, se è vero com’è vero che la nostra è una accusa di incoerenza politica e che, quindi, non si comprende dove sia la caduta di stile, forse nell’aver toccato un nervo scoperto? Il comportamento dei nostri consiglieri è stato sempre improntato sul rispetto delle istituzioni e dei rapporti umani (questo Penna lo dovrebbe sapere molto bene), anche quando il confronto politico in alcune occasioni è stato aspro e duro, quasi sempre a nostro carico. Abbiamo sempre separato i rapporti umani da quelli politici, ecco perché ci meraviglia la replica di Penna che in un tentativo assolutamente maldestro di spostare l’attenzione su altri argomenti, invece di spiegare perché a molte nostre interrogazioni l’amministrazione non ha mai risposto, oppure spiegare chiaramente alla città come mai il Ministero degli Interni dichiara che il nostro Comune si trova in un deficit strutturale? Oppure, ancora, perché Penna non spiega perché il Collegio dei Revisori dei Conti in più verbali evidenzia che il comune ha già debiti fuori bilancio per 3milioni 803mila 13 euro e 94 centesimi e che, ancora, i settori Tecnico e Personale non hanno eseguito una completa istruttoria? Perché non spiega ai cittadini che dopo aver speso 100mila euro per l’acquisto del terreno per edificare la nuova caserma dei Vigili del Fuoco, ad oggi non si sa nulla? Dovrebbe spiegare poi ai cittadini perché la Società Ecotec sarebbe in credito verso il Comune di circa 500mila euro, nonostante l’amministrazione versa alla stessa Società 95mila euro al mese mediante affidamento diretto, quindi senza lo svolgimento di una regolare gara d’appalto, perché l’amministrazione comunale ancora ad oggi, nonostante la sollecitazione del presidente della Provincia del 29 luglio 2021, non ha provveduto a rientrare in possesso dei locali dell’Ex Istituto Tarcisio Pisani sito in Rione Colonne, essendo scaduti i contratti precedentemente in essere con la Provincia ed utilizzare gli stessi per scopi socio-sanitari per come previsto dalla convenzione (ad esempio, come centro vaccinazioni, liberando il Palazzo di Vetro)? A queste e tante altre cose sarebbe stato opportuno che Penna rispondesse, visto il ruolo che ricopre e, soprattutto, essendo diventato tutto ad un tratto difensore di questa fallimentare amministrazione. Da parte nostra ribadiamo all’assessore Penna di stare sereno che ai nostri concittadini presto parleremo di queste cose e di tanto altro ancora».

About Redazione

Check Also

alta velocità paola

CONFERENZA STAMPA RBC

VENERDI 21 GIUGNO,ALLE ORE 19,30 ,PRESSO L ‘ISOLA PEDONALE DI CORSO ROMA,,,, il gruppo di …

Rispondi