moderati per paola

[Paola – Situazione Tasse] Moderati per Paola: «Minoranza Parolaia»

Il Consiglio Comunale del 29 luglio 2015 ha approvato le tariffe relative al servizio idrico integrato ed alla tari proposte dalla giunta Ferrari, con la totale esenzione del tributo per le famiglie senza reddito e con varie agevolazioni per le categorie deboli, con bimbi a carico e per le giovani imprese. Ovviamente l’approvazione è avvenuta grazie alla maggioranza, senza il voto favorevole della minoranza che “coraggiosamente”, ha abbandonato l’aula senza validi motivi se non quelli, soliti, della pura faziosità fine a se stessa.

Ricordiamo alla minoranza che, le riduzioni sulle tariffe sono il solo frutto del lavoro e dell’impegno politico e tecnico profuso da questa maggioranza che può, finalmente, iniziare ad incidere sulle scelte politiche nonché, frutto dell’impegno degli uffici e dei tecnici che hanno lavorato per rendere possibile tutto ciò.

Ricordiamo alla coraggiosissima e parolaia minoranza che il servizio di raccolta differenziata, a suo tempo avviato da loro, mentre dissestavano il Comune di Paola, costituiva un progetto a scadenza ben delimitato nel tempo con un finanziamento ad hoc, causando la fine del lavoro di tanti padri di famiglia illusi da un atto di pura propaganda elettorale. Cosa ben differente dal servizio di raccolta differenziata avviato da questa maggioranza che ha approntato un bando decennale ed ha appaltato un servizio che già riduce il conferimento ed i costi con benefici per i cittadini.

La minoranza, ancora una volta, dimostra ciò di cui è capace: scelte disastrose quando era al governo, demagogia, faziosità, mancanza di proposte, oggi che è all’opposizione. Purtroppo!

Ogni volta che faranno propaganda e demagogia dovranno spiegare ai paolani perché non hanno votato a favore delle defiscalizzazioni per i soggetti deboli.

Il lavoro dell’amministrazione Ferrari prosegue, nonostante le gravissime ripercussioni che le scellerate scelte politiche delle precedenti amministrazioni continuano a produrre sulla situazione economico finanziaria dell’ente, basti pensare al mutuo da nove milioni di euro che la commissione liquidatrice è stata obbligata a contrarre per soddisfare la pletora di creditori con percentuali del 40, 50 e 60%.

In breve, finalmente, è possibile confermare un concreto aiuto alle giovani coppie ed alle nuove imprese senza dimenticare la “No tax area Tari”

Nello specifico, la “No tax area Tari” novità introdotta da questa maggioranza, con copertura nel piano tariffario per complessivi euro 427.802,00 prevede che i soggetti con reddito ISEE fino a € 1.200,00 godano dell’esenzione completa del tributo, a fronte di domanda presentata nelle modalità previste dal relativo regolamento ottenendo un contributo in vaucher lavorativi di pari valore rispetto all’importo della tassa dovuta. Nel caso in cui l’ammontare totale delle richieste dovesse superare l’importo posto a copertura, il bonus spettante sarà ricalcolato su base proporzionale.

In alternativa al vaucher lavorativo sopra descritto, i soggetti con reddito ISEE fino a € 1.200,00, potranno optare per una riduzione della tari dovuta nella misura del 40%.

Ancora, in ambito Tari, sono previsti:

  1. bonus bebe’ per bambini fino a 4 anni che consiste nella non contabilizzazione dello stesso nel nucleo familiare con conseguente riduzione dell’importo dovuto.
  2. una riduzione del 30% sull’importo della tassa dovuta per nuclei familiari con redditi ISEE da € 1.201,00 a € 6.600,00 che avranno diritto ad una riduzione del 30%.
  3. per i nuclei familiari con un componente diversamente abile è prevista la non contabilizzazione del componente nel calcolo del dovuto ed una riduzione del 40 % sull’importo finale.
  4. un aiuto anche per le giovani imprese fino a tre anni di attività con una riduzione del 50 % sull’importo dovuto.

Sostegno concreto e coperture importanti volute dall’amministrazione Ferrari, soprattutto, se paragonate alle agevolazioni del piano tariffario varato dalla precedente amministrazione che nel bilancio 2011/2012 aveva disposto una copertura complessiva di appena trentamila euro!

Misure importanti, quelle approvate col piano tariffario 2015, anche rispetto alla copertura di €uro 172.000,00 che la stessa amministrazione Ferrari, seppur con tutte le difficoltà legate al dissesto ed al risanamento dei conti, aveva già introdotto nel periodo 2013/2014.

L’amministrazione Ferrari è intervenuta anche sulle tariffe del servizio idrico integrato con una rimodulazione delle fasce e della tariffazione. Nonostante i vincoli e le difficoltà la politica tariffaria adottata rappresenta la volontà di aumentare il numero di fasce ampliando cercando di tenere basse le tariffe e limitando l’applicazione della tariffa più alta.

Da un’analisi della tariffazione adottata per il servizio idrico integrato (acqua, depurazione e fognatura) emerge la seguente rimodulazione che, siamo convinti, portare concreti vantaggi alla città.

Tariffazione fornitura acqua
Anno 2014 Anno 2015
Fascia di consumo Tariffa Fascia di consumo Tariffa
Fascia 1 fino a 44 mc 0,94 €/mc Fascia 1 fino a 60 mc 0,94 €/mc
Fascia 2 oltre 45 mc 1,77 €/mc Fascia 2 da 61 a 120 mc 1,50 €/mc
Fascia 3 oltre 120 2,00 €/mc

 

Tariffazione servizio depurazione
Anno 2014 Anno 2015
Fascia di consumo Tariffa Fascia di consumo Tariffa
Fascia 1 fino a 44 mc 0,26 €/mc Fascia 1 fino a 60 mc 0,15 €/mc
Fascia 2 oltre 45 mc 1,26 €/mc Fascia 2 da 61 a 120 mc 0,50 €/mc
Fascia 3 oltre 120 1,50 €/mc

 

Tariffazione servizio fognatura
Anno 2014 Anno 2015
Fascia di consumo Tariffa Fascia di consumo Tariffa
Fascia 1 fino a 44 mc 0,10 €/mc Fascia 1 fino a 60 mc 0,08 €/mc
Fascia 2 oltre 45 mc 0,40 €/mc Fascia 2 da 61 a 120 mc 0,13 €/mc
Fascia 3 oltre 120 0,48 €/mc

 

Ciò detto, il gruppo dei Moderati per Paola, ha ragione di sostenere con responsabilità e con fiducia, sia le misure di risanamento finanziario che quelle a rettifica e sostegno per le fasce più deboli messe in campo dall’ente e, poiché crede nell’azione complessiva di questa amministrazione continuerà a sostenere ogni iniziativa che questa amministrazione ha già avviato od avvierà per migliorare la qualità della vita e tutte le potenzialità di sviluppo, ancora inespresse, di questo territorio.

About Redazione

Redazione

Check Also

comitato di salute pubblica

[Paola – Situazione Tasse] Il Comitato di Salute Pubblica: «Ci aspetta una dura battaglia»

Una rappresentanza del Comitato di Salute Pubblica ieri sera era in consiglio comunale ad osservare …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: