remunero

Paola – Premi a cittadini ed aziende in linea con la Tari, siglato il protocollo

Nota dell’Amministrazione Comunale di Paola

Nel pomeriggio del 14.04.2021, presso l’auditorium “F. Ferrari”, nel rispetto delle norme anti-covid, si è tenuta la conferenza stampa con cui la società Remunero ed il Comune di Paola hanno annunciato il la stipula di un protocollo d’intesa, della durata di cinque anni, funzionale a garantire un premio agli utenti in regola con la tassa rifiuti (Tari).

La premialità consiste in un credito pari a quanto dovuto annualmente per la Tari, versato a tutti gli utenti, sia famiglie sia imprese. I parametri per accedere sono tre: essere in regola con il pagamento della tari, aver conferito correttamente i rifiuti e non aver ricevuto multe di carattere ambientale.

Come funziona: per ogni utente che si registra sulla piattaforma di Remunero viene aperto dalla Società stessa un conto corrente online e una carta per i pagamenti dove è prevista una commissione di transazione variabile dallo 0,5% al 3% dell’importo dovuto come TARI. Il credito viene sbloccato trimestralmente sulla base del comportamento virtuoso degli utenti e l’importo può essere utilizzato solo all’interno del territorio comunale, per un massimale del 30% dell’acquisto effettuato, creando così un sistema di economia circolare. Per le aziende è inoltre previsto uno sgravio fiscale immediato, fino a un massimo del 30% dell’incasso. L’obiettivo finale è la restituzione ai cittadini del 100% della Tari.

Tutto ciò, non comporta ulteriori oneri per i cittadini e non modifica il contratto di servizio con la società che gestisce l’appalto di raccolta rifiuti:  la restituzione dell’importo Tari di ciascun utente, è totalmente a carico della società Remunero. Si tratterà un sistema virtuoso che consentirà un monitoraggio sul corretto conferimento dei rifiuti, incentivando la sostenibilità ambientale.

Un progetto, quindi, che consentirà di conciliare la salvaguardia delle risorse ambientali con il benessere economico e la qualità sociale, attraverso un sistema di premialità riservato agli utenti virtuosi.

About Redazione

Redazione

Check Also

furbetti buoni spesa cosenza

Cosenza (e provincia): GdF scopre e denuncia 21 furbetti dei Buoni Spesa

I Finanzieri del Gruppo Cosenza e della Tenenza San Giovanni in Fiore hanno individuato 21 …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: