sicurezza

Sicurezza, questo sconosciuto

Chiacchierando con gli amici a volte mi capita di notare che pochi hanno un’idea di come tenere il proprio pc sicuro.

Premesso che viviamo in un’era in cui il nostro pc èquasi sempre collegato alla rete, questo espone tutto ciòche contiene al rischio di poter essere preda di gente male intenzionata. Basta poco a proteggere i nostri documenti, foto e dati vari. Soprattutto premesso che non esiste un sistema completamente sicuro, lo dimostrano gli attacchi ai server Sony di qualche anno fa o i recenti attacchi ai server iTunes.

La prima azione èquella di verificare che il sistema operativo installato, qualora si tratti di Windows, sia originale e soprattutto sia aggiornato.

A tal riguardo Microsoft distribuisce aggiornamenti per la sicurezza ogni mercoledì, quindi anche se abbiamo disattivato gli aggiornamenti automatici ci basta verificare una volta a settimana che ce ne siano ed eventualmente installarli.

Ovviamente il discorso non vale per versioni di Windows obsolete per le quali non viene piùfornito alcun aggiornamento: Windows 98, ME, 2000, XP.

Se nel vostro pc èinstallato uno di questi Sistemi Operativi sarebbe il caso di andare dal vostro negoziante di fiducia e installarne uno piùrecente.

Se l’operazione fosse troppo onerosa, ricordiamo che un sistema operativo originale costa sempre tra i 100 e i 200 euro potete prendere in considerazione una release di Linux. Tra Ubuntu, Mint e Fedora Core troverete sicuramente quella piùsemplice per voi da usare.

Il secondo consiglio èquello di installare un buon antivirus, non fidatevi dei consigli di amici o parenti, spesso ne sanno anche meno di voi a riguardo e potrebbero consigliarvi un antivirus poco efficace. Per andare sul sicuro io seguo molto attentamente un sito in cui vengono confrontati gli antivirus piùdiffusi, ossia AV-comparatives.

Tra gli antivirus gratuiti hanno ricevuto ottime recensioni sia AVG che Avira, entrambi sono molto leggeri e non influiscono sulla velocitàdel vostro pc.

Tra quelli a pagamento sono molto efficaci, oltre che efficienti, Kaspersky e Gdata. Entrambi costano circa 30/40 euro con licenza per tre pc, si puòprendere in considerazione l’acquisto in comune con qualche amico.

Spesso questi antivirus, nella versione Internet Security, hanno giàintegrato anche un firewall, ossia un programma che monitorizza il traffico dati dal e verso il vostro pc. Spesso non èproprio indispensabile che sia installato poichéquello integrato in Windows compie il proprio dovere in modo egregio. Qualora pro volete stare piùtranquilli potete scaricare ed installare Zone Alarm.

Purtroppo anche avendo OS aggiornato, Antivirus e Firewall il pc risulta ancora poco protetto dalle azioni a rischio che potete compiere.

Basta un po’ di accortezza nelle azioni di tutti i giorni.

Quando controllate la posta non aprite mai e-mail che chiedono i vostri dati, soprattutto se provengono dalla vostra banca, sicuramente saranno e-mail false inviate per rubare i vostri dati; non lasciate MAI nel pc i vostri dati di accesso; ricordatevi, prima di spegnere il pc, di cancellare la cronologia dei siti visitati. A tal riguardo tutti i browser danno la possibilitàdi attivare la cancellazione automatica alla chiusura.

Infine l’ultimo consiglio, indirizzato a coloro che hanno un pc usato da tutta la famiglia, in questo caso consiglio la creazione di un utente per ogni utilizzatore, ognuno protetto da password e con privilegi di utilizzo limitati. L’operazione èmolto semplice e Windows indica passo passo cosa fare.

A cura del Dr. Hicks

About Redazione

Check Also

lunga vita

La Regina è morta, lunga vita alla Regina

del Dr. Hicks Uno dei primi articoli della rubrica dedicata alla tecnologia è stato quello …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: