Pew Charitable Trust, l’organizzazione USA di informazione sull’energia pulita, ha collocato l’Italia al quarto posto per la capacità di attrarre investimenti nel settore delle energie rinnovabili, subito dopo Cina, Germania e Stati Uniti. L’economia del green è sempre più fiorente e nel territorio italiano sono stati stimati 10 miliardi di euro di investimenti da parte di privati, di cui 6,5 miliardi nel solare e oltre 3 nell’eolico.

L’Italia è sicuramente un Paese di rilevanza nel settore green, ma per consolidare le sue potenzialità, si attendono politiche adeguate sostenute da scadenze, direttive e da una visione strategica. Come ha sostenuto il Presidente del Consiglio nel recente G7, l’Italia fa parte di quei paesi che vogliono definire un preciso quadro legislativo europeo in materia di clima ed energia, si prevede che il nostro Paese finalizzerà il regolamento sul monitoraggio, la rendicontazione e la verifica delle emissioni del trasporto marittimo.

Per raggiungere tali ambiziosi traguardi, l’Italia ha bisogno di persone molto motivate e ben formate nel settore Green, per questo motivo le Università italiane si stanno dando molto da fare per educare nel migliore dei modi i loro studenti, iscritti a diverse facoltà, declinate a specializzazioni diverse, ma che sempre di più stanno includendo singoli insegnamenti e master specialistici sulle dinamiche dell’ecosostenibilità. Diversi sono gli sbocchi per chi ha la laurea in economia come questa, in architettura, in ingegneria, in scienze del verde, ciò significa che in tempi di crisi del lavoro, l’economia “ecosostenibile” rappresenta sicuramente un’ancora di salvezza.

Le professioni green si stano diffondendo sempre di più in vari modi, e tra questi rientra certamente la formazione accademica, che comunque, a volte non è necessaria per ricoprire alcune figure professionali la cui preparazione è affidata alle stesse aziende in cui si andrà a lavorare. Per l’Italia, le priorità di oggi sono crescita economica e occupazione duratura, e pare che la Green Economy sia una garanzia.

a cura di Davide Gallo

Laurea in economia ecosostenibile ultima modifica: 2014-06-21T17:17:10+02:00 da Redazione
Redazione

About