Tragedia sulla Sa RC. Nella notte, sul tratto autostradale che collega Mormanno e Laino Borgo (CS) lungo il Viadotto Iannello (al km 154) un mezzo pesante è uscito dalla carreggiata sfondando il guard rail esterno della strada ed è precipitato nel vuoto da oltre 100 metri d’altezza.

I soccorritori, quando è stato possibile raggiungere il camion in fondo al burrone, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’autista di cui, ancora, non sono state diffuse le generalità ma del quale è stato possibile sapere la provenienza: era calabrese.

Immediatamente giunti sul posto, gli agenti della polizia stradale ed i vigili del fuoco hanno iniziato a raccogliere gli elementi utili ai rilevamenti relativi ad ogni possibile dettaglio che dia un senso a questa tragedia, perché nessun altro veicolo è rimasto coinvolto ed è necessario chiarire la dinamica degli eventi. La pista più accreditata, al momento, è quella di un probabile colpo di sonno.

Questa tragedia riporta all’attenzione la pesantezza del lavoro svolto dai camionisti che, per soddisfare le richieste di un mercato che li vuole sempre attivi perché gestito da manager rampanti e troppo spesso “dopati”, sono costretti a turni massacranti che non prevedono le necessarie pause di riposo utili a riprendere le forze.

La sintesi finale è che, comunque, a far le spese dell’andazzo generale sono sempre le ultime ruote del carro: i lavoratori.

Share Button
Tragedia sulla Sa RC. Camion cade nel vuoto, morto l’autista ultima modifica: 2014-09-06T11:09:35+00:00 da Redazione
Redazione

About