Si è svolto dal 31 luglio al 3 agosto a Montesano, in provincia di Salerno, il Campionato Italiano di organetto e fisarmonica diatonica, che ha visto distinguersi tra 270 partecipanti provenienti da tutta Italia, alcuni giovani musicisti nostrani, che con le loro fisarmoniche diatoniche (8 bassi)  hanno conquistato i primi posti in quasi tutte le categorie presenti.

antonio grosso school

I 4 vincitori

Stiamo parlando di Aurora Nudo di Guardia Piemontese, che si è aggiudicata la vittoria con 99 punti su 100 nella categoria A (fino a 12 anni); Elder De Virgiliis di Torremezzo, vincitore della categoria B (fino a 15 anni) con lo stesso punteggio; Gaetano Malito di Fiumefreddo Bruzio, con 97 punti su 100 nella categoria C (fino a 18 anni); e Samuele Mazza, anche lui di Fiumefreddo, che nella stessa categoria ha raggiunto i 100/100 aggiudicandosi anche la vittoria di Campione Italiano Yunior, che racchiude tutte le categorie dalla A alla C.

I giovanissimi vincitori provengono dall’Antonio Grosso School, scuola di musica del maestro Antonio Grosso, che aveva partecipato lo scorso anno nella categoria Senior (da 18 anni in su) aggiudicandosi il primo posto eseguendo due sue composizioni. Anche Samuele Mazza per la gara ha scelto di esibirsi in due composizioni del maestro Grosso, attirando l’ammirazione della giuria che lo ha proclamato vincitore assoluto delle categorie Yunior. «Per me è una bella soddisfazione vedere che i miei ragazzi oggi si sono distinti in questa gara» ci spiega il maestro Antonio Grosso «e spero che questa vittoria, che è una vittoria anche per me, li spinga ad andare sempre più avanti negli studi e nella carriera musicale».

Ad organizzare l’evento, l’AMISAD – Associazione Musicale Italiana Strumenti ad Ancia e Diatonici, l’Associazione Il Mondo dell’Organetto, con il patrocinio del comune di Montesano sulla Marcellana. Fondamentale è stata la collaborazione del’Hotel Venezuela, che ha ospitato le gare, svoltesi sia al mattino che al pomeriggio di tutte le giornate, intervallate dalla pausa pranzo. Durante tutte e quattro le serate i presenti hanno potuto assistere a varie esibizioni musicali fuori concorso, che hanno aggiunto un tocco di leggerezza e divertimento, mettendo da parte l’ansia e la tensione dei ragazzi che hanno partecipato.

 

Campionato Italiano d’Organetto: 4 coppe per la Antonio Grosso School ultima modifica: 2014-08-06T17:17:55+02:00 da Asmara Bassetti