Le fave: buone e facili da sgusciare

Tra i legumi della stagione primaverile troviamo di certo nella nostra terra le fave. Illustreremo semplicemente come pulirle e sgusciarle oltre che illustrarne una breve storia e composizione. Le fave sono piante erbacee leguminose e venivano coltivate sin dall’antichità diffondendosi dall’epoca egiziana fino a quella romana in maniera predominante. Questi legumi crescono all’interno di baccelli fino a circa 22 centimetri di lunghezza. Sembra strano, ma ne esistono di tre colorazioni diverse viola, rosso ed il più diffuso soprattutto sulla penisola: verde. Le fave giovani sono quelle più tenere ed in questo caso anche la pellicina che le ricopre, è dolce e morbida, per questo sono preferibilmente consumabili crude. L’abbinamento più comune soprattutto durante le scampagnate in montagna è quella con il pecorino fresco. Per le fave più avanti con l’età è preferibile la cottura per la consumazione, anche perché ne esalteremo meglio il sapore. La composizione delle fave è in maggiore percentuale costituito da acqua (circa 80%) che lascia spazio a fibre, vitamine B 1,2,3,5 e C , oltre che minerali comuni come sodio, potassio, calcio, ferro e così via. Ne consegue che questo legume è altamente nutriente ma può essere un pericolo nei confronti dei sofferenti di favismo, è per questo consigliabile anche quando si tengono in casa chiedere ai propri ospiti eventuali allergie.

Sgusciare un baccello di fava è abbastanza intuitivo, la prima cosa da fare con l’aiuto di un coltello o semplicemente delle mani è dividere in due parti il baccello stesso. Una volta aperto in due metà vedrete da una parte i legumi adagiati su di un lato. A quel punto prelevate il legume ed eliminate la parte che si connette tra il frutto ed il baccello (è una sorta di archetto).

[row][third]Fave[/third][third]Fave[/third][third]Fave[/third][/row]

Bene ora potete decidere se rimuovere la pellicina che è poco digeribile oppure lasciarla. Come vedete la semplicità di pulizia delle fave è estrema quindi comperate o coltivate le fave che sono un ottimo ingrediente e sbizzarritevi nelle ricette più gustose, nel corso della nostra rubrica non mancheranno preparazioni con questo legume, ma nel frattempo, per la freschezza del periodo, le gustiamo “nature”. A presto con le ricette e le illustrazioni di vari ingredienti di Fun/FanKitchen

[row][third]Fave[/third][third]Fave[/third][third]Fave[/third][/row]

About Redazione

Check Also

bruno sganga

Longobardi – La De.Co. messa a sistema per valorizzare ogni aspetto del territorio

di Bruno Sganga Ancora una sana e riuscita promozione del territorio con la recente festa …

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: