Breaking news
Something went wrong with the connection!

Posts From Francesco Frangella

Paola – Vertice cosentino per ribadire effetti del decreto Scura sullo Spoke

Si è tenuta l’altro ieri mattina, presso gli uffici cosentini dell’Azienda Sanitaria Provinciale, una riunione che ha visto coinvolti il Commissario regionale alla Sanità, Massimo Scura, il direttore generale dell’Asp bruzia, Raffaele Mauro, l’ingegner Gianfranco Abate del Dipartimento Amministrativo Tecnico Logistico per la Gestione Infrastrutture e Tecnologie dell’area tecnica di Cosenza, il sindaco di Paola, Roberto Perrotta, il consigliere provinciale (nonché presidente del consiglio comunale paolano) Graziano Di Natale, il

Paola – 6 Gennaio, le feste cittadine “passano” coi Presepi Viventi – VIDEO

La giornata del 3 Gennaio, insieme all’ultima decade di Dicembre, è servita a riproporre l’allestimento presepiale “vivente” nel centro storico di Paola. Purtroppo, considerate le condizioni metereologiche “piovute” impreviste in quella data, la bellezza della scenografia predisposta non è stata pienamente godibile, pertanto – derogando al programma – i vicoli che si snodano dal Rione Motta fino ad arrivare nella centralissima Piazza Pizzini del quartiere Cancello, torneranno oggi ad ammantarsi

Paola – Minuti Di Natale a Capodanno: scintille con gli “ingenerosi” – Video

Il riassunto dell’annata ormai in archivio, richiede spazio e tempistiche di realizzazione che trascendono l’esiguità della cronaca, perché troppi sono i fatti e i cambiamenti registrati in città in questo 2017. Per quanto riguarda la politica, protagonista indiscussa di tutti e dodici i mesi, la variazione più consistente s’è avuta riguardo l’amministrazione comunale, con Roberto Perrotta tornato a vestire la fascia tricolore per la terza volta. Insieme al “trisindaco”, tutto

Paola – Emanata l’ordinanza contro i botti: “prevenire è meglio che curare”

Prefettura, Polizia, Carabinieri, Fiamme Gialle, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale, Polizia Municipale e Organi di Stampa – insieme ai paolani – da ieri sono stati informati dell’emissione di un nuovo dispositivo sindacale. Un’ordinanza con cui il primo cittadino, Roberto Perrotta, ha reso noto il divieto di utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici sul territorio comunale. Aver coinvolto – in aggiunta ai cittadini – tutte le forze dell’ordine e gli

Paola – Lucernari in plastica su scuola S.Agata (l’acqua gocciola all’interno)

Quando sono stati espletati, i lavori di rifacimento della scuola elementare di Sant’Agata, hanno assunto i connotati del valore aggiunto da presentare alla cittadinanza come merito dell’amministrazione comunale. Sullo scranno decisionale del S. Agostino sedeva l’ex sindaco Basilio Ferrari, mentre a “reggere” le sorti dell’Utc c’era l’ingegner Fabio Pavone, il quale figura tra coloro che si sono visti erogare le spettanze per l’opera in questione. Ebbene, a distanza di 8

Paola: 10,34mln di € incassati in città dalle slot in un anno. 650€ a cittadino

Lo scorso 15 dicembre, nel corso della presentazione alla Camera dei deputati, il direttore editoriale dei quotidiani locali Finegil, Roberto Bernabò, ha svelato i crismi dell’inchiesta “L’Italia delle slot”, un database che raccoglie tutti i dati sul gioco d’azzardo in Italia. Da tre giorni, consultabile su tutti i siti dei quotidiani locali, il servizio è stato attivato e mette a nudo una realtà che, se non ci fossero i dati

Paola – Primario di Chirurgia: silurato pure Antonio Dardis. Guzzo in forse?

Stante l’avviso campeggiante sul sito ufficiale dell’Azienda Sanitaria cosentina, presso la struttura di Chirurgia Spoke “Paola-Cetraro” è stato bandito  un incarico di sostituzione del direttore, con una procedura derivante dell’ex art. 18 afferente al contratto collettivo nazionale di lavoro riguardo la dirigenza medica e veterinaria. Messa in questi termini, la situazione non pare confluire verso uno scioglimento del cosiddetto “nodo Guzzo”, medico che fino al trasferimento avvenuto di recente (quasi

Paola – Entrate nel bilancio comunale: 200mila€ verranno da Diamante

Stanti le risultanze emerse dall’ultimo consiglio comunale, l’ente amministrato da Roberto Perrotta potrà giovarsi di due entrate “inattese” sul fronte delle finanze. La prima riguarda la contabilizzazione degli introiti accreditati agli amministratori che – nel 2010 – non crearono i presupposti per il rispetto del patto di stabilità; la seconda, verte su un incasso da 200mila euro che per Paola si concretizzeranno allorquando il comune di Diamante li verserà come

Paola – L’improvvisa “stretta” sul rifiuto “residuo” fa impennare gli incivili

A fronte di dati inerenti la raccolta che, malgrado le percentuali “bulgare” annunciate dagli ex amministratori durante la campagna elettorale, restano impantanati attorno cifre ininfluenti sul fronte dell’alleggerimento tributario, la differenziata regimentata secondo gli accordi presi dall’ex primo cittadino, oltre a rappresentare una voce “in uscita” molto corposa sul fronte delle tasse pro capite, pare ancora molto distante dalla realtà prospettata nel febbraio del 2015. A quel tempo era sindaco

«A’ vrigogna è di chin’arrobba» (La vergogna è di chi ruba). Cassano docet

Malgrado la mancanza di tre “big” della passata campagna elettorale, personalità tutte candidate al ruolo più importante dell’amministrazione (vale a dire il “solito assente” Vincenzo Limardi ma anche Pino Falbo e Roberto Perrotta), la seduta consiliare dell’altro ieri pomeriggio è rimasta interessante per tutto l’arco delle due ore che è durata. Come ogni volta in cui l’ex sindaco Basilio Ferrari ha voglia e modo di partecipare alla discussione, i toni